Cambiamento personale per liberare risorse economiche da investire.

Il primo passo da fare per iniziare ad investire è analizzare le entrate economiche che abbiamo.

Personalmente mi ritengo in una posizione finanziaria buona. Ho un reddito da lavoro dipendente, uso qualche metodo di guadagno on-line, che in futuro riporterò sul blog e la mia compagna di vita svolge delle attività lavorative on-line che incrementano le nostre entrate.

Ma la mia posizione non è libera ed indipendente, i redditi del mio nucleo familiare sono vincolati all’operato di altri e se una delle entrate dovesse mancare?

Da questo ragionamento nasce l’esigenza di risparmiare delle piccole somme mensilmente da destinare ad investimenti.

quanto riesco ad investire

Io il mio stipendio copre le spese di gestione familiari, bollette, auto e spese varie, le altre entrate mi hanno permesso di far fronte a degli imprevisti, che ci cono sempre, e mettere qualcosa da parte.

Quindi il primo punto è valutare le tue entrate mensili, confrontarle con le spese che hai e vedere cosa rimane, se la risposta è niente, hai bisogno di crearti ulteriori entrate se non puoi o non riesci devi ridurre le spese che sostieni.

Lo so è difficile! Anche io ho delle spese che potrebbero essere tagliate ma non lo faccio o provo a farlo, la mia mentalità non tende a privarmi di cose che mi rendono felice e non voglio che lo faccia nemmeno tu.

Però si possono operare dei cambiamenti: ad esempio io sono un grande appassionato di informatica e tecnologia in generale, compravo il miglior smartphone in commercio ogni anno, regalando il mio vecchio smartphone a parenti ed amici, se avessi venduto il mio vecchio smartphone? Se invece di comprare uno smartphone ogni anno ne comprassi uno ogni 2 anni o ancora meglio 3?

Ma ci sono tanti modi, il caffè al bar ogni mattina, le sigarette, le uscite al bar con gli amici e tutto quello che vi piace fare, sono delle spese che se ridotte possono liberarci delle risorse da investire.

Ci priviamo di qualcosa, ma è una situazione temporanea, ci stiamo fermando solo per prendere la rincorsa, facciamo a meno di qualcosa ora per poi permetterci tutto quello che vogliamo poi.

Comincia a scrivere una lista delle spese che sostieni in un mese, separale in quelle necessarie e quelle non necessarie, sulle seconde opera la tua scelta. Le scelte sono quelle che cambieranno il tuo modo di agire se sarai in grado si operarle potrai cambiare vita, se non riesci resterai intrappolato nel paradigma lavoro-stipendio-spese che blocca la maggior parte delle persone.

Non voglio insegnarti niente, quello che scrivo è quello che ripeto a me ogni giorno per motivarmi.

Se vuoi fammi sapere come la pensi. La condivisione delle esperienze è tutto!

0

Nessun commento

No comments yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *